IMG_0879

“Diventare grandi in tempi di cinismo”: il ruolo dell’ottico indipendente nel mercato che cambia

Domenica 24 settembre, a Bologna, presso Le Serre dei Giardini Margherita – hub metropolitano per l’innovazione e la sensibilizzazione alla cultura imprenditoriale – si è tenuto il primo di una serie di incontri promossi da noi di A&G Studio, e con la partecipazione di Gianrico Quattroccolo, docente di organizzazione e gestione aziendale e consulente d’impresa per il settore retail, dal titolo “Diventare grandi in tempi di cinismo: il ruolo dell’ottico indipendente nel mercato che cambia”.

Una giornata per focalizzare gli obiettivi dei prossimi 5 anni e stabilire le azioni necessarie da mettere in campo per affrontare le sfide che il mercato dell’ottica ci sta rivolgendo e che – troppo spesso sento dire dai miei clienti – rischiano di mettere in discussione l’attività imprenditoriale di realtà solide e storicamente presenti sui territori.

Come da tempo osservo e scrivo, il settore ha già cambiato forma e i nuovi competitor (Essilor-Luxottica, Fielmann, GranVision su tutti) non possono essere contrastati a suon di sconti e promozioni. Urge introdurre un metodo di lavoro nuovo, che sappia creare e comunicare il valore dei nostri punti vendita.

L’obiettivo della giornata è stato quello di creare un gruppo di lavoro di imprenditori desiderosi di accelerare il loro business, introducendo all’interno elementi innovativi di business modeling e di formazione delle persone che lo portano avanti, titolari e collaboratori insieme. Un primo passo per la costruzione di un percorso comune, che stiamo progettando per tutti coloro che saranno intenzionati a spingere [push] e non a farsi tirare [pull] dalle novità di questo millennio.

Bologna potrà essere il territorio di unione di queste esperienze, da cui partire per disegnare un futuro fatto di imprenditori che non hanno paura di cambiare, anzi, che necessitano di nuove competenze per rimanere grandi in tempi di cinismo.

Tra qualche settimana vi sveleremo di cosa si tratta!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *